Nutrizionista Cosenza - D.ssa Chiara Palermo

Procedimento operativo del Test Citotossico

TEST CITOTOSSICO

Il test citotossico si esegue su un semplice prelievo di sangue dal quale viene separata la conpenente corpuscolata (globuli bianchi e globuli rossi) che sarà analizzata mediande osservazione al microscopio. I globuli bianchi e i globuli rossi messi a contatto con gli estratti di 90 alimenti possono subire una reazione avversa di diverso grado evidenziando il tipo di intolleranza.  I globuli bianchi subiscono delle modificazioni morfo-funzionali mentre i globuli rossi subiscono delle modificazioni comportamentali; a volte per entrambi si può osservare anche necrosi cellulare. In ogni caso sia globuli bianchi che globuli rossi a seguito della reazione avversa perdono le proprie funzioni.

 

Eliminando dalla dieta, per un certo periodo di tempo gli alimenti che risultano intolleranti, si possono ottenere benefici per le manifestazioni cliniche legate a problemi di tossicità metabolica da alimentazione. con la giusta applicazione del test si ottengono benefici sui seguenti disturbi e patologie:

  • OBESITA’
  • GONFIORE ADDOMINALE
  • PROBLEMI METABOLICI
  • GONFIORE AGLI ARTI
  • GONFIORE AGLI OCCHI
  • DIARREA E STIPSI
  • RITENZIONE DI LIQUIDI
  • PROBLEMI CUTANEI
  • GASTRITI
  • CEFALEE
  • STANCHEZZA
  • DISTURBI DEL SONNO
  • TACHICARDIE

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *